I migliori Tv 4k Ultra HD

a180e2fca748e4baef50aadccd219fa3-970-80

Dopo un periodo di progressi frenetici nella tecnologia televisiva, le cose si sono fortunatamente calmate un po ‘.

Mentre avete acquistato un nuovo televisore un paio di anni fa, saresti stato lasciato a calciarsi come 4K e l’HDR ha assunto, oggi è possibile assicurarsi che queste tecnologie stanno andando a stare attorno per un buon numero di anni.

Aggiornamento: Abbiamo recentemente esaminato il LG B7 , che ha sostituito la sua versione precedente nel nostro roundup dei migliori 4K TV in giro.

Ma solo perché un televisore supporta l’ultima e la più grande tecnologia, questo non significa che lo fa bene. C’è una grande quantità di variazioni nella qualità delle loro interfacce, HDR e progettazione fisica.

Il nostro elenco costantemente aggiornato dei migliori 4K TV è il modo migliore per trovare un set che faccia quello che devi fare senza spendere più soldi di quello che serve su funzioni estranee.

Il mondo dell’acquisto di TV può sentirsi inappellabile quando si entra prima in esso, ma dare un po ‘di tempo e tutto avrà senso. Cerchiamo di rendere la vostra decisione di acquisto almeno un po ‘più facile con i nostri pick per i migliori 4K TV.

Ecco la nostra linea attuale, con i dettagli qui sotto:

  1. Samsung Q9F
  2. LG E7 OLED
  3. Sony XE90
  4. Panasonic DX802
  5. Samsung KS7000
  6. Panasonic DX902
  7. LG B7 OLED
  8. Philips 65PUS7601
  9. Sony XE93
  10. Panasonic DX750
  • Vuoi guardare qualcosa? Scopri i nostri migliori film su Netflix e i migliori film su Amazon Prime guide.
  • Hai bisogno di dare il suono del tuo televisore una spinta? Scopri la nostra guida alle migliori barre di sonno disponibili.
  • I raggi Blu Ultra HD sono un modo fantastico per guardare i contenuti di 4K senza preoccuparsi del buffering. Controlla la nostra guida ai migliori lettori Blu-ray Ultra HD per alcuni suggerimenti.

EJKkuVKKiLCZ9TiAtBycHP-650-80

1. Samsung Q9F QLED

I pannelli fenominamente brillanti fanno meraviglia per il contenuto HDR

65 pollici: Samsung QE65Q9FAM

Samsung è stato il primo marchio per introdurre una schermata compatibile con HDR nel 2015, ma da allora non è stato riposato.

L’ultima nave ammiraglia, il Q9F, è un perfetto esempio di questo. Aumenta la luminosità a 1500 nanometri, il 50% superiore al livello richiesto per la certificazione UHD Premium e la TV più luminosa che abbiamo mai testato.

Al di fuori di un numero impressionante, questa luminosità ha un impatto reale sulla qualità dell’immagine del set. Il dettaglio viene conservato anche nelle aree più luminose dell’immagine, ei colori sono eccezionalmente vivaci e luminosi.

Anche i contenuti non HDR sembrano fantastici grazie alla tecnologia di upscaling SDR di Samsung.

Nessuna televisione è perfetta, e il Q9F può occasionalmente soffrire di qualche retroilluminazione oscurante intorno agli oggetti luminosi. Inoltre, alcune impostazioni causano la rigatura dei colori nei colori HDR, ma in tutti gli altri aspetti questo è la migliore televisione in circolazione al momento.

Leggi la recensione completa: Samsung Q9F

dT9ufNnn3rtK59VxozEyeH-650-80

2. Serie LG OLEDE7

OLED non è ancora migliorato

55 pollici: LG OLED55E7 | 65 pollici: LG OLED65E7

Grazie alla sottile tecnologia, le telecamere OLED sembrano spesso impressionanti, ma il design dell’immagine del vetro di LG di OLEDE7 sembra particolarmente fantastico.

Tuttavia oltre il suo aspetto estetico, il set offre la stessa qualità dell’immagine che ci aspettiamo da OLED, con i neri che sono molto più scuri di quelli che vedrete da una TV LCD.

I livelli neri erano già impressionanti, ma lo sviluppo di LG quest’anno è stato quello di aumentare il livello massimo di luminosità che il set è in grado, con conseguente immagini che veramente pop.

L’appuntamento di LG di quest’anno è il pazzo-costoso OLED W7 , ma francamente l’E7 offre un livello molto simile di qualità a un prezzo molto più basso. Ancora sembra grande, è ancora imballaggio Dolby Atmos, e anche se non può vantare la sfumatura della carta da parati del W7, non è lontano.

Per tutte queste ragioni e più, l’OLED E7 è una valida aggiunta a qualsiasi home theater.

Leggi la recensione completa: LG OLED E7

 pY7HP8vqsnMuqTnsabzEU7-650-80

3. Serie Sony Bravia XE90

Un set incredibilmente elegante e capace

49 pollici: Sony Bravia KD-49XE9005 | 55 pollici: Sony Bravia KD-55XE9005 | 65 pollici: Sony Bravia KD-65XE9005 | 75 pollici: Sony Bravia KD-75XE9005

Sebbene gli LCD non abbiano ancora raggiunto gli stessi livelli di nero dei loro rivali OLED come la LG E7 sopra, le prestazioni del HDR di Sony XE90 si avvicinano tantalizzanti.

Ciò è ottenuto attraverso la retroilluminazione a LED diretta del set, che consente di ottenere una uniformità di luminosità che i display illuminati di luce spesso non sono corretti.

Aggiunta di dettagli fantastici e movimentazione del movimento, e hai un set che fa un ottimo equilibrio tra prezzo e prestazioni e vale la pena dare un’occhiata, anche se la sua interfaccia Android TV può sentirsi un po ‘ingombrante e il suo remoto un po’ a buon mercato.

Leggi la recensione completa: Sony XE90

4. Sony BRAVIA A1E OLED

La nuova nave ammiraglia di Sony per 2017 torna a OLED

65 pollici: Sony A1E OLED

La 55A1 – e la serie A1 OLED in generale – sono i piaceri della folla in quasi ogni modo. Il loro design “solo di immagine” è stato ben realizzato, riuscendo a essere contemporaneamente sottile e drammatico. Il loro schermo vibrante offre una prestazione sonora molto più potente ed efficace di quanto pensassi possibile.

Le stelle reali dello spettacolo, però, sono le immagini A1 molto dettagliate, ricche di contrasti e colori. Questi dimostrano in modo emblematico quello che abbiamo sospettato: più marchi che utilizzano la tecnologia OLED possono portare solo a cose buone.

Leggi la recensione completa: Sony A1E OLED

5. Gamma Samsung KS7000

Il KS7000 offre un livello di specificità adeguato alle HDR che non riesci a trovare altrove per lo stesso tipo di denaro.

49 pollici: Samsung UE49KS7000 | 55 pollici: Samsung UE55KS7000 | 60 pollici: Samsung UE60KS7000 | 65 pollici: Samsung UE60KS7000.

Nonostante sia molto più conveniente della gamma KS9500, la serie KS7000 di Samsung soddisfa ancora le specifiche esigenti stabilite dallo standard Ultra HD Premium . Ciò significa, in sostanza, che ha abbastanza luminosità, contrasto, colore e risoluzione per produrre una performance senza compromessi di gamma dinamica.

Quindi, le sorgenti HDR sembrano senza precedenti dinamiche e ricche per il livello del mercato KS7000. I set inoltre fanno un lavoro emblematico di ottenere il massimo impatto dai loro conteggi di 4K pixel nativi.

I televisori sembrano brillanti anche con le fonti di gamma dinamica standard – anche se un aggiornamento del firmware recente significa che tutte le TV 2016 SUHD di Samsung offrono un sistema di elaborazione sorprendentemente efficace per l’upscaling SDR a HDR.

Non esiste un supporto 3D e le immagini HDR a contrasto molto elevato possono soffrire con segni abbastanza evidenti di rigature e sfumature di retroilluminazione. Nessuno di questi problemi, però, impedisce alla KS7000 di essere un ottimo modo per scoprire cosa sia il rumore di HDR.

Leggi la recensione completa: Samsung KS7000

6. Serie Panasonic DX902

La nuova tecnologia LCD a schermo LCD e l’elaborazione stellare aiutano la gamma DX902 a offrire un impatto spettacolare di 4K e HDR.

58 pollici: Panasonic TX-58DX902B | 65 pollici: Panasonic TX-65DX902B

Panasonic era così ossessionato dalla qualità dell’immagine ad alta dinamizzazione della gamma 4K per il 2016, che si avvicinò a una nuova tecnologia a pannello LCD a nido d’ape. Questo mette i divisori fisici tra le aree delle diverse ‘zone’ dell’immagine illuminate dal suo sistema di retroilluminazione a luce diretta per ridurre i soliti problemi LCD di retroilluminazione che oscurano attorno ad oggetti HDR e presenta anche un nuovo filtro diffusore per provare e arrestare La luce “interrompe” tra le diverse zone a LED che sembrano troppo evidenti.

Anche questo non risolve completamente i problemi di controllo della luce con i contenuti HDR estremamente estremi, ma certamente consente alla TV di fornire qualità dell’immagine con le sorgenti HDR che per la maggior parte del tempo sono secondo solo ai televisori Samsung KS9500 per la loro combinazione di dinamismo , Dettagli e spettacolo puro – e il DX902s costa centinaia di sterline meno rispetto ai loro rivali Samsung.

Leggi la recensione completa: Panasonic DX902

7. Serie LG B7 OLED

Gli OLED di livello di ingresso continuano a impressionare

55 pollici: LG OLED55B7V | 65 pollici: LG OLED65B7V

La linea B di OLED di LG ha costantemente offerto un ottimo punto di ingresso nella tecnologia di visualizzazione senza compromettere ciò che lo rende così eccitante.

La serie B7 non è diversa. Contenuto all’interno dei televisori è esattamente lo stesso pannello che alimenta i cavi più costosi C7 , E7 e sì anche i televisori LG W7 , il che significa un eccezionale bump su pannelli OLED dello scorso anno a un prezzo molto più basso.

Quindi, dove ha salvato il denaro? In una parola, suono. Gli altoparlanti a discesa B7 sono i peggiori dei televisori OLED della società. Non solo, ma anche il set non è in grado di passare Dolby Atmos ad un sistema audio esterno su HDMI (anche se un aggiornamento del firmware per risolvere questo problema è in corso).

Se però sei soddisfatto di mettere su un’esperienza audio standard surround, il B7 è un ingresso fantastico in un pezzo di tecnologia televisiva che sembra ancora futuristico nel 2017.

Leggi la recensione completa: LG OLED B7

8. Philips 65PUS7601

I controlli retroilluminati brillanti rendono questa TV Philips 4K sorprendentemente conveniente una delle sorprese più piacevoli dell’anno.

65 pollici: Philips 65PUS7601

Su carta le foto di 65PUS7601 non dovrebbero veramente funzionare. Fornisce solo 700 nanometri di luminosità rispetto ai 1000 nits che stiamo vedendo dai televisori di altissimo livello quest’anno e colpisce solo il 76% della gamma di colori “DCI-P3” espansa di solito ritenuta necessaria per un’esperienza HDR migliore.

La realtà di guardare il 65PUS7601, tuttavia, è che una volta che hai lottato con un sistema di creazione di immagini piuttosto complicato produce una delle immagini più immersive e spettacolari che il mondo TV ha da offrire. Particolarmente chiave per il suo successo è il suo sistema di retroilluminazione a LED diretto, che riesce a fornire un buon (seppur non pieno) senso di HDR senza provocare quasi tutte le distrazioni di sfocatura delle retroilluminazioni di qualsiasi rivale più stravagante.

Il 65PUS7601 fa inoltre questo, pur offrendo anche le centinaia di applicazioni disponibili tramite la piattaforma smart Android di Google Android e con un costo di centinaia di chili di meno rispetto ad altri rivali diretti di 4K come il Panasonic DX902 e Samsung KS9500.

Leggi la recensione completa: Philips 65PUS7670

9. Serie Sony XE93

Le immagini HDR brillanti e colori ricchi rendono questa serie una valida da considerare

55 pollici: Sony KD-55XE9305 | 65 pollici: Sony KD-65XE9305

La gamma XE93 di Sony è la gamma più premiata che si trova accanto all’XE90 sopra ed è sicuramente un set più ambizioso.

L’XE93 è dotato di un’innovazione Sony conosciuta come ‘unità di retroilluminazione sottile’ che cerca di fornire aree di luce concentrata sullo schermo pur mantenendo un fattore forma sottile.

Per la maggior parte questo sistema esegue in maniera eccellente e crea fantastiche immagini luminose che hanno pugno e intensità reali a loro.

Ma il sistema ha problemi di mantenere questa luminosità nelle aree luminose dell’immagine, dove può occasionalmente vedere che questa luce “sanguina” in parti più scure dell’immagine.

Fortunatamente questo set non è anche uno slouch nel reparto sonoro; È felicemente una delle TV migliori suonate là fuori.

Quindi il XE93 è un set di ottimi aspetti, ma anche se può essere molto più premio rispetto all’XE90 elencato in precedenza, non va giustamente giustificando il suo aumento dei costi.

Leggi la recensione completa: Sony 55XE93 o Sony 65XE93

10. Gamma Panasonic DX750

Un modo accattivante e conveniente per bagnarsi di un’eccellente gamma dinamica standard 4K e di immagini decenti HDR.

50 pollici: Panasonic TX-50DX750B | 58 pollici: Panasonic TX-58DX750B | 65 pollici: Panasonic TX-65DX750B

I Panasonic DX750 sono alcuni dei televisori più economici in grado di offrire sia la riproduzione di 4K che HDR. Eppure, nonostante la loro accessibilità, sono anche performers molto simpatici. Infatti, con le fonti di gamma dinamiche standard, trascorriamo la stragrande maggioranza del nostro tempo a guardare che non sono a corto di eccellenti grazie alla combinazione vincente di nitidezza di 4K, forte contrasto e toni di colore naturali e sfumati.

Con HDR la situazione è un po ‘meno emphatic, in quanto lo schermo non ha il colore o la gamma di luminosità per fornire una performance veramente piena di HDR. Ci sono diverse distrazioni occasionali di retroilluminazione anche con la riproduzione HDR che si deve lavorare duro nei menu di impostazione per cercare di minimizzare. In realtà, però, per la maggior parte del tempo i DX750 sembrano ancora buoni con HDR e offrono almeno un sapore del colore extra e della dinamica luminosa che lo rendono così speciale.

Aggiungete a tutto questo motore amichevole e personalizzabile di Panasonic per la TV di Firefox TV e hai una gamma di televisori che offre tremende quantità di bang per il tuo guadagno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...